Codice tributo 6032: cos’è, significato e e guida all’utilizzo

Per il pagamento di tasse e tributi con il modello F24 si deve ricorrere all’utilizzo di specifici codici, ognuno dei quali corrisponde ad un preciso adempimento: quando si avvicina la data di scadenza di un determinato pagamento molti contribuenti si mettono alla ricerca di una guida sul web per capire quale codice bisogna usare e come compilare correttamente il modulo. In questo caso ci occuperemo del codice tributo 6032: cos’è e qual è il suo significato?

Il significato del codice tributo 6032

Il codice tributo 6032 deve essere utilizzato quando si effettua il pagamento dell’IVA trimestrale, più precisamente quando si fa il versamento relativo al secondo trimestre. Come molti sanno, gli imprenditori, i lavoratori autonomi e i liberi professionisti entro il 16 del mese devono versare l’imposta sul valore aggiunto a debito (ovviamente al netto di quella a credito) relativa alle transazioni effettuate nel mese precedente. È però prevista in alcuni casi la possibilità di fare il pagamento con cadenza trimestrale: in questo caso la scadenza è fissata per il giorno 16 del secondo mese successivo al periodo di riferimento; questo significa che il pagamento per il primo trimestre va fatto entro il 16 maggio, quello per il secondo trimestre va fatto entro il 16 agosto, quello per il terzo trimestre va fatto entro il 16 novembre e quello per il quarto trimestre va fatto entro il 16 febbraio. SU ciascun pagamento c’è un onere pari all’1%.

Ma torniamo al nostro codice tributo 6032: questo va impiegato quando si fa il versamento dell’IVA relativo al secondo trimestre, ovvero quello che va fatto entro il 16 maggio. Chi non rispetta la scadenza può essere punito con multe abbastanza salate (che possono arrivare fino al 30% dell’importo da pagare) che possono essere evitate ricorrendo al ravvedimento operoso. In questo modo si può regolarizzare la propria posizione pagando sanzioni ridotte il cui importo varia a seconda del ritardo con cui si effettua il pagamento.

Guida all’utilizzo del codice tributo 6032

Come abbiamo accennato in precedenza, per versare l’IVA relativa al secondo trimestre bisogna compilare il modello F24, più precisamente la Sezione Erario (che è quella da utilizzare quando si deve pagare l’IVA, le ritenute alla fonte e altri tributi). Nella prima colonna bisogna indicare il codice tributo 6032; non è necessario riempire la seconda colonna (che è quella relativa alla rateazione) perché è lo stesso codice ad indicare che si sta pagando l’imposta relativa al secondo trimestre; va invece indicato nella terza colonna l’anno di riferimento; nella quarta colonna si indicano gli importi a debito, mentre in quella successiva si mettono gli eventuali importi a credito. La riga TOTALE è come sempre riservata alle somme degli importi presenti nella quarta e nella quinta colonna della sezione Erario, mentre nella casella SALDO si scrive la differenza tra questi due numeri.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti per offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close