Vaglia postale: cos’è, a cosa serve e quanto costa?

Il vaglia postale è uno strumento che permette di trasferire una somma di denaro ad un’altra persona. Chi legge questa definizione potrebbe pensare che ci sono tanti altri strumenti che consentono di fare la stessa cosa, ma bisogna approfondire un po’ il discorso per fare capire bene cos’è e a cosa serve il vaglia postale. Scopriamolo insieme e vediamo in quali tipologie è disponibile e quanto costa.

A cosa serve il vaglia postale?

Come detto, il vaglia postale consente di trasferire denaro ad un’altra persona, anche se questa non ha un conto corrente postale o bancario. Il vaglia si distingue anche per la sua semplicità e l’elevato grado di sicurezza; si può fare un vaglia andando presso un ufficio postale (bisogna portare con sé un documento di identità e il codice fiscale e si deve compilare un modulo su cui indicare i dati del beneficiario e la somma da trasferire, che viene consegnata all’impiegato sul momento) oppure tramite il sito poste.it (ma questa opzione è riservata ai correntisti BancoPosta o BancoPosta Click). Una volta eseguito l’ordine, Poste Italiane invia un modulo al destinatario: quando lo riceverà potrà recarsi presso un ufficio postale per poter riscuotere il denaro (mostrando sia il modulo che un documento di identità).

Quanto costa? Caratteristiche e prezzi delle varie tipologie di vaglia postale

Il costo del vaglia postale dipende anche dalla tipologia scelta; al momento sono disponibili quattro varianti di vaglia:

  • Vaglia ordinario: per inviare denaro in tutta Italia, per importi fino a 2.582,28 euro al mittente costa 6 euro se fatto allo sportello e 2,50 se fatto online, mentre non ci sono costi per il beneficiario; il destinatario riceve il vaglia in tre o quattro giorni e ha due anni di tempo per riscuoterlo;
  • Vaglia internazionale: per inviare soldi all’estero o per ricevere soldi dall’estero; si può fare solo recandosi all’ufficio postale; il costo per l’emittente è di 6 euro (a cui possono aggiungersi altri oneri per i servizi aggiuntivi), mentre il costo per il destinatario dipende dal paese di destinazione e dall’importo;
  • Vaglia Circolare: simile al vaglia ordinario, ma con la differenza che può essere consegnato anche di persona al beneficiario: può essere richiesto solo presso un ufficio postale e costa 3 euro (è gratuito se i soldi da trasferire vengono addebitati sul conto BancoPosta); una volta consegnato il vaglia al beneficiario, questi può recarsi presso un qualsiasi ufficio postale per incassare la somma in contanti oppure per richiederne il versamento in un conto corrente postale o bancario;
  • Vaglia veloce: si distingue dalle altre forme di vaglia postale perché i soldi trasferiti arrivano subito; il mittente va in un ufficio postale, compila il modulo e sceglie una password composta da almeno 3 e massimo 16 caratteri; questa password va comunicata insieme al numero d vaglia al beneficiario, che con queste informazioni può riscuotere il vaglia presso un ufficio postale; il costo per il mittente è di 10 euro, mentre per il beneficiario l’incasso è gratuito.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti per offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close