Posted on

Codice fiscale smarrito: come fare richiesta e denuncia

Smarrire o vedersi rubare il codice fiscale, come ogni altro tipo di documento personale, è una vera seccatura, ma purtroppo può avvenire. Dato che però il codice fiscale è uno dei documenti più importanti che un cittadino deve sempre tenere con sé, se lo si perde bisogna cercare subito di recuperare il codice, e quindi di ottenere il duplicato.

La prima cosa da fare, prima di chiedere il duplicato del codice fiscale, è denunciare lo smarrimento. Infatti quel codice fiscale potrebbe essere nelle mani di chiunque e bisogna segnalarlo all’autorità competente perché prenda atto dello smarrimento.

Per questo in primis bisogna andare dai Carabinieri o dalla Polizia di Stato e denunciare il furto del documento. Per poter fare la denuncia bisogna fornire i dati anagrafici oppure citare il codice alfanumerico del codice fiscale se ce lo si ricorda a memoria o se lo si ha scritto da altre parti.

Ora si ha fatta la denuncia: bisogna chiedere il duplicato del codice fiscale all’Agenzia delle Entrate. 

Come si fa la richiesta del duplicato della tessera del codice fiscale? 

Se non avete internet, niente paura: potete chiamare il numero verde 800.030.070 e potete seguire tutte le indicazioni del centralino per farvi inviare un duplicato a casa del codice fiscale smarrito. 

Potete fare tutto direttamente da casa, online, grazie al vostro pc e collegandovi al sito ufficiale. Il duplicato permette di togliere valore alla precedente scheda così nessun malintenzionato potrà mai utilizzarlo. 

Tuttavia, potreste aver interesse a chiedere il duplicato del codice fiscale non perché vi è stato sottratto o l’avete perso, ma perché il tesserino è diventato illeggibile o perché si è del tutto rovinato e non potete più usarlo. In un caso simile, quello che dovete fare per prima cosa è rivolgervi all’Agenzia delle Entrate (anche telematicamente) senza passare dalla denuncia. 

Potete chiedere il duplicato inserendo il codice alfanumerico oppure potete fare richiesta inserendo i vostri personali dati. 

Una volta che avete fatto la richiesta del duplicato (e per controllare che la richiesta venga effettivamente da chi è titolare del codice fiscale potrebbe essere richiesta la dichiarazione dei redditi) un funzionario dell’Agenzia esaminerà la vostra pratica. Quando l’avrà conclusa vi fornirà il nuovo codice fiscale che vi verrà spedito all’indirizzo che avete indicato. 

Tutta la disciplina che abbiamo visto per chiedere il codice fiscale può essere seguita anche se per caso si abbia perso la tessera sanitaria.