Pubblicato il

BNP Paribas: andamento delle azioni in borsa

Oggi parleremo delle azioni in borsa del gruppo Banca Bnp Paribas.

Breve descrizione di BNP Paribas

Non è noto a tutti ma il gruppo bancario BNP Paribas che opera attualmente è nato dall’unione di due istituti bancari, ovvero la banca BNP e quella Paribas, tale fusione è avvenuta nell’anno 2000. Al giorno d’oggi il gruppo BNP Paribas è al primo posto tra tutti gli istituti bancari francesi ed è anche il primo gruppo in tutto il mondo per quanto riguarda il numero di attivi. Questi ottimi risultati che ha ricevuto la BNP Paribas rendono ben chiare le sue capacità di generare nuovi utili.  Il volume d’affari globale di questo gruppo bancario ha raggiunto difatti la cifra di 44 miliardi di euro e, mediamente, suo risultato netto da qualche anno a questa parte è pari alla cifra di 9 miliardi ogni anno.

Azioni di BNP Paribas nello scorso anno

Il gruppo bancario francese BNP Paribas ha chiuso l’anno 2016 avendo un utile netto pari alla cifra di 7,7 miliardi di euro, aumentando dunque del 15,1% in confronto ai 6,69 miliardi dell’anno 2015. In crescita, anche se abbastanza leggera, anche i suoi guadagni operativi, i quali sono cresciuti da 42,94 miliardi fino aa 43,41 miliardi di euro, questa crescita si è verificata anche grazie all’incasso che ne deriva dalla distribuzioni di azioni appartenenti a Visa Europe (per la cifra di ben 597 milioni di euro). Nell’ultimo trimestre dell’anno 2016 l’utile netto delle azioni di Bnp Paribas è raddoppiato, è infatti passato da 665 milioni di euro fino a 1,44 miliardi.

Possiamo quindi confermare che il gruppo bancario ha visto un target di sviluppo all’anno dell’utile al netto pari a 6,5%. Per questo motivo il management ha suggerito di assegnare un dividendo pari a 2,7 euro per ogni azione, che equivale al 45% del profitto realizzato al netto.

Grafico dell’andamento odierno e analisi della giornata di ieri

Vediamo dunque un grafico riguardante la giornata di ieri, lunedì 27 febbraio 2017.
La giornata del 27 febbraio ha chiuso in maniera un po’ piatta per il gruppo bancario francese Bnp Paribas il quale ha riportato un, decisamente non troppo entusiasmante, +0,11%.  Durante la giornata  di ieri dunque abbiamo visto dapprima un avvio con un apertura pari alla cifra di 55,19 Euro, inferiore dunque ai massimi della giornata trascorsa, successivamente abbiamo però assistito ad un indebolimento che ha continuato nel corso della sessione ed infine ad una chiusura abbastanza scarsa pari a 54,74, molto vicino dunque ai minimi per una seduta.
L’analisi di ogni settimana del titolo delle azioni del gruppo Bnp Paribas ha mostrato un piccolo abbassamento in confronto al suo indice per quanto riguarda la forza relativa appartenente a BNP Paribas, dando così risultati un po’ deludenti.
Il gruppo bancario Bnp Paribas è contrassegnato da una sorta di stabilità del suo trend, la quale è evidenziata da un livello abbastanza basso di cambiamento giornaliero che viene fissato al 2,247, manentendo i volumi giornalieri ancora molto bassi.

Investire in azioni BNP Paribas

Parliamo infine di come invesitre sulle azioni Bnp Paribas se si è interessati. Un broker online che mette a disposizione queste azioni è il broker Plus500. Per poter investire sulle azioni della banca BNP Paribas ci sono sul mercato diverse modalità. La prima modalitá permette al trader di poter acquistare i suoi titoli in modo da divenire così un vero e proprio azionista di questo gruppo bancario per poterne poi ricevere i dividendi. Un secondo metodo consente di poter fare della vera e propria speculazione a breve termine attraverso i contratti per differenza che vengono proposti dai vari broker forex sul mercato. Qualsiasi sarà la modalità scelta, si deve tenere conto di alcuni indicatori principali per poter anticipare in questo modo quali saranno i movimenti delle azioni. Parliamo dunque dei risultati di questo gruppo bancario e tutti i dati relativi alle sue statistiche, della situazione mondiale ed europea che questo gruppo sta riscontrndo ed infine delle note che gli vengono attribuite dalle varie agenzie di rating.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *