Ramazzotti ed i rapporti con T&F: arriva la smentita

Dopo i numerosi gossip di questa estate, nonché le diverse vicende televisive protagoniste della cronaca, la famiglia Ramazzotti, ed in particolare Eros, è di nuovo al centro del ciclone, in seguito alla sua presenza nell’elenco di una nota agenzia finanziaria con sede in svizzera, accusata di riciclaggio.

Lo staff del cantante di ‘Terra promessa’, ‘Più bella cosa’ e ”Se bastasse una canzone’ avrebbe infatti intrapreso, per conto dell’artista, una seppur iniziale relazione con T&F (Tax & Finance, ndr), studio che si frappone tra il cliente ed i diversi interlocutori economici, attraverso le proprie società, create e gestite appositamente per la raccolta di profitti indebiti. Il motivo del rapporto contestato sarebbe l’ottimizzazione fiscale dei conti di Eros.

Il nucleo di polizia tributaria, guidato dai pm Pellicano, Filippini e Polizzi, sospetta che Andrea Primicerio, socio fondatore della fiduciaria elvetica, abbia svolto un ruolo primario nell’ambita acquisizione del profilo di Ramazzotti. Ad aiutarlo c’è poi stata Veronica Berti, compagna di Andrea Bocelli, nonché sua manager. Se sia stato il tenore ad indirizzare il cantante non è lecito sapere, eppur tuttavia, da par loro, Eros e tutto il suo staff hanno prontamente smentito la notizia, minacciando querele e giurando di non aver “mai avuto rapporti con Tax&Finance”.

Probabilmente la questione, diventata ormai di dominio pubblico, comporterà inevitabili conseguenze per tutte le parti in causa. Dopo gli scandali riguardo presunte raccomandazioni nei confronti della figlia Aurora per la conduzione di XFactor, il cantautore, all’anagrafe Eros Walter Luciano Ramazzotti, dovrà dunque difendersi anche da questa scomoda e più grave accusa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti per offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close