Consulenza direzionale: cos’è, a cosa serve e a quali aziende si rivolge

consulenza direzionale

Ogni azienda, a prescindere dalle dimensioni e dall’ambito in cui opera, si trova ad affrontare una concorrenza che mira raggiungere gli stessi obiettivi; per riuscire a spuntarla sugli “avversari”, ma anche per affrontare determinati passaggi della vita aziendale, è possibile farsi affiancare da dei professionisti che si occupano di consulenza direzionale. Non tutti sanno di cosa si tratta, quindi cerchiamo di capire cos’è, a quali aziende si rivolge e a cosa serve.

Cos’è e a cosa serve la consulenza direzionale

La consulenza direzionale viene spesso chiamata anche consulenza di direzione oppure (per gli amanti degli inglesismi) management consulting; si tratta di una funziona che viene svolta da professionisti esterni all’impresa a cui viene affidato il compito di affiancare e consigliare la direzione aziendale al fine di trovare una soluzione a dei problemi gestionali, strategici o organizzativi. Molto spesso i servizi di consulenza direzionale vengono richiesti quando l’azienda sta attraversando un periodo di difficoltà, ma ci si può rivolgere a questi professionisti in ogni momento della vita aziendale in cui serve maggiore competenza, attenzione e delicatezza (senza contare che un abile occhio esterno può avere una visione più oggettiva e completa della situazione).

Si può contattare un consulente quando si vuole impostare una nuova strategia commerciale, quando si vuole affiancare il management per raggiungere nuovi obiettivi o quando si vuole superare un momento di stasi. I consulenti non vanno a sostituire l’imprenditore e le altre figure che hanno potere decisionale: il loro obiettivo è infatti quello di accompagnarli aiutandoli a trovare la soluzione per risolvere il problema o per raggiunger dell’obiettivo. Non vengono mai offerte soluzioni generiche: ogni singolo caso va studiato a fondo per offrire un servizio di consulenza direzionale che si adatta perfettamente alle esigenze dell’azienda.

A chi si rivolge e chi offre questo servizio?

La consulenza può essere utili praticamente in ogni ambito ed il servizio viene offerto in modo diverso a seconda delle esigenze (la consulenza può riguarda aspetti commerciali, finanziari, economici, organizzativi o gestionali). Chi svolge questa professione (come libero professionista o come dipendente di una società di consulenza aziendale) deve avere delle profonde conoscenze per poter svolgere quelli che sono i suoi compiti più comuni, ovvero:

  • lo studio e l’elaborazione di strategie mirate al miglioramento delle prestazioni aziendali,
  • l’elaborazione di sistemi di contabilità industriale,
  • il servizio di consulenza per quanto riguarda gli investimenti,
  • la pianificazione finanziaria e il controllo della gestione,
  • l’elaborazione di progetti finanziari ed economici,
  • l’analisi dei dati e di altre informazioni di natura economica,
  • l’elaborazione di consulenza economiche,
  • l’elaborazione di proposte organizzative per l’area marketing o per migliorare l’efficienza dei processi.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti per offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close