Btp portogallo 2045: conviene investire? Andamento e quotazione

Investire in Btp significa investire sulla solidità di un paese a lungo termine e, sebbene oggi ci siano abbastanza indicatori per aiutare l’investitore a fare luce sul futuro dei potenziali investimenti, rimangono forti dubbi collegati a diversi fattori. Le obbligazioni italiane sono, attualmente, a forte rischio e non offrono interessi vantaggiosi; il Portogallo, nel medio e nel lungo periodo, offre un margine di interesse più alto ma la situazione rispetto all’Italia nel complesso rimane poco convincente.

Abbiamo assistito, negli ultimi anni, ad una estenuante crisi finanziaria che ha affiancato il Portogallo ad altri stati come la Spagna, la Grecia e l’Italia. Ciò che cambia rispetto a questi paesi è che il Portogallo ha riattivato la crescita, ridotto il deficit allo 0,5% del PIL e si prospetta un pareggio di bilancio nel breve periodo, cosa che gli investitori hanno gradito particolarmente. L’economia portoghese, dunque, è passata dall’essere un enorme buco con un debito pubblico pari al 120% del PIL ad un’economia relativamente tranquilla con un bilancio in costante miglioramento ed un appeal verso l’investimento straniero in continua crescita. Quello che può succedere, nel prossimo anno, è un abbassamento dei tassi di interesse sui titoli portoghesi che se da un lato toglie ai futuri investitori dall’altro testimonia il cammino che il governo ed il popolo portoghese stanno facendo per rimettere in sesto l’economia.

Investire in Btp portoghesi

Per quanto riguarda i titoli portoghesi a breve scadenza l’investimento rimane sconsigliato per svariate ragioni. In primis i titoli in scadenza tra 2 o 4 anni sono titoli emessi da tempo e che non sono più in grado di offrire margini di guadagno considerevole. Lo stesso discorso vale per i titoli di medio termine che al momento offrono tassi di interesse leggermente superiori a quelli italiani ma per la quale non vale la pena immobilizzare il nostro capitale per un futuro incerto e dai contorni poco chiari. I Btp portogallo 2045, oggi, presentano un tasso d’interesse più basso rispetto ai titoli a breve termine, questo perché negli anni scorsi per rendere appetibili i titoli di uno stato sull’orlo del collasso furono offerti tassi molto alti per attirare più investitori possibili. Il 4,1% sui Btp Portogallo 2045, dunque, è un tasso in linea con la discesa degli interessi dovuti alla ripresa dell’economia del paese. Questo dato dovrebbe fornire rassicurazioni per il prossimo futuro e sulla solidità di un’economia che ormai è uscita dalla crisi. I motivi che dovrebbero spingere ad investire, oltre ai tassi d’interesse, sono strettamente collegati ad una economia che, fuori dalla crisi, è improbabile che ricada negli errori del passato viste le ingerenze di Bruxelles e le limitazioni sulla spesa pubblica ed il debito.

In conclusione

Per quanto riguarda la tassazione i Btp portoghesi rientrano nell’aliquota speciale del 12,5% riservata ai titoli di stato dei paesi nella “white list” mentre per tutti gli altri titoli la tassazione è fissa al 26%. In aggiunta bisogna considerare il 2 per 1000 come imposta accessoria e nel complesso, dunque, la tassazione rimane abbastanza contenuta rispetto ad altri prodotti finanziari. Per quanto riguarda l’acquisto bisogna partire dal presupposto che investire in titoli di stato comporta una certa preparazione a questo tipo di investimenti a lungo termine e la capacità di gestire il pacchetto nel tempo per trarne il maggior profitto possibile. Di contro, chi non ha dimestichezza con i Btp potrebbe ritrovarsi in una situazione frustrante e poco appagante sia dal punto di vista economico che psicologico. A favore dei titoli portoghesi gioca il buon tasso d’interesse, difficile da ritrovare in Europa, e le prospettive future di un paese che, sebbene abbia tagliato gli investimenti, attira investitori da tutto il mondo per le particolari agevolazioni e una tassazione limitata rispetto al resto d’Europa.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti per offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close