Come prepararsi per un colloquio di lavoro per una grande azienda

colloquio di lavoro grande azienda

Nel periodo storico che stiamo vivendo il mondo del lavoro è abbastanza complicato: riuscire a trovare un’occupazione non è affatto semplice, quindi quando si presenta l’occasione di partecipare ad un colloquio di lavoro bisogna cercare di arrivare preparati. Nelle prossime righe spiegheremo come prepararsi per un colloquio di lavoro per una grande azienda: buona lettura e…in bocca al lupo!

La preparazione prima del colloquio di lavoro per una grande azienda

Durante un colloquio di lavoro il candidato si trova davanti ad un “reclutatore” che attraverso delle domande cerca di capire se la persona che si trova davanti è quella giusta per ricoprire la posizione aperta. È un momento fondamentale, quindi bisogna prepararsi nel migliore dei modi per affrontarlo con successo: il momento in cui ci si ritroverà faccia a faccia con il recruiter è importantissimo, ma non bisogna sottovalutare la fase che lo precede e che inizia con l’arrivo della email di convocazione al colloquio di lavoro; a questo messaggio bisogna rispondere in modo chiaro (confermando l’appuntamento e ribadendo data e orario), concludendo l’email con una frase che mostri sicurezza e flessibilità (ad esempio “se avete bisogno di ulteriori informazioni non esistate a contattarmi).

Prima di presentarsi al colloquio di lavoro sarebbe opportuno raccogliere informazioni sulla società: grazie al web questa è diventata un’operazione molto semplice, soprattutto se si parla di una grande azienda (con una semplice ricerca su Google si può arrivare al sito ufficiale della società e ai suoi account social, ma anche ad altre notizie utili). Potrebbe essere utile anche dare uno sguardo al profilo professionale della persona che condurrà il colloquio (Linkedin è il punto di riferimento). Dare un ulteriore e attento sguardo all’annuncio della società e ai propri curriculum e lettera di presentazione non sarebbe una cattiva idea. Infine non bisogna trascurare l’apparenza: lo stile con cui ci si propone dovrebbe essere in linea con lo stile della società, ma senza farsi prendere la mano (no alle esagerazioni!).

Cosa fare durante il colloquio

Arriva il giorno del colloquio: la puntualità è importantissima (mai arrivare in ritardo), ma non bisogna arrivare con troppo anticipo. Durante la chiacchierata con il responsabile della società bisognerebbe rispondere alle domande in modo pronto e completo: anche in questo caso il web può dare una mano, visto che ci sono tantissimi siti che riepilogano le domande più comuni (o quelle più complicate) e danno consigli su come prepararsi per dare risposte convincenti. È necessario mostrarsi interessati e motivati e cercare di mettere in evidenza quanto si apprezza la possibilità di lavorare per quell’azienda, sottolineando magari la volontà a studiare ed aggiornarsi.

Non bisogna trascurare i segnali non verbali: il linguaggio del corpo può dire molto e gli intervistatori sono molto bravi a leggerlo. È importante mantenere il contatto visivo (è sinonimo di interesse), mantenere una postura composta ma non esageratamente rigida (per mostrare calma e sicurezza), tenere sempre in vista braccia e mani (ovviamente con equilibrio), non esagerare nel look e con il profumo. Un errore che commettono molte persone che si presentano ad un colloquio di lavoro per una grande azienda è quello di presentarsi troppo passivi, quasi rassegnati: il colloquio non è un interrogatorio, ma un dialogo, quindi bisogna essere capaci di interagire ed essere attivi nella conversazione (magari ponendo delle domande sugli aspetti pratici del lavoro, se si presenta l’occasione). Alla fine della chiacchierata bisogna sempre mostrarsi educati e ringraziare per il tempo dedicato al colloquio prima di salutare.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti per offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close